Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


null

Home > Comunicazione > Notizie > Notizia

Interventi strutturali nei mercati, istituiti divieti di sosta

05 aprile 2019     Cittadini e vita pubblica Trasporti e infrastrutture    |    Cittadino Imprenditore

AREA SICUREZZA E VIGILANZA

ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 142 del 05/04/2019

OGGETTO: DISCIPLINA TEMPORANEA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IN OCCASIONE DEI LAVORI DI RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO IGIENICO - EDILIZIO DEL MERCATO DEL PESCE E DEL MERCATO ORTOFRUTTICOLO

ISTITUZIONE DIVIETI DI SOSTA VIA CAGLIARI E VIA GENOVA

 

IL DIRIGENTE

TENUTO CONTO che il mercato del pesce e il mercato ortofrutticolo necessitano di lavori di restauro conservativo e adeguamento igienico-edilizio, attraverso la predisposizione esternamente agli stessi di un’area di cantiere consistente nella messa in opera di ponteggi e aree di deposito materiali e di lavoro, delimitate e interdette all’accesso a soggetti non autorizzati; VISTA la necessità e urgenza di iniziare i lavori non più prorogabili;

VISTA la comunicazione avvenuta con l’Ufficio Comunale Settore I – Pianificazione del Territorio e Sviluppo Economico, che autorizzerà l’occupazione di suolo pubblico sui marciapiedi dove verranno predisposti i ponteggi e le aree di lavoro;

DATO atto che l’area di cantiere, deposito materiali e ingresso dei mezzi è stata individuata nella via Cagliari, nel tratto di strada che va dall’intersezione con via Mazzini, comprendendo l’area dove sono presenti tre stalli disabili e l’inizio dello stallo destinato al carico e scarico merci;

CONSIDERATO che la medesima area di cantiere suindicata verrà recintata e la recinzione insisterà sulla carreggiata, occorrerà predisporre la segnaletica di cantiere prevista dalle norme del Codice della Strada;

DATO ATTO che l’area medesima di cantiere permetterà il transito dei pedoni in ingresso e in uscita del mercato, sia nella via Cagliari , sia nella via Sassari;

CONSIDERATO che i lavori consisteranno nel ripristino delle facciate esterne del mercato utilizzando un ponteggio, largo 1,30 posizionato sui marciapiedi, che cingerà tutto l’isolato compreso tra via Cagliari, via Genova, via Sassari , e via Mazzini, e quello Piazza Pino Piras, via Sassari;

RILEVATO che il posizionamento dei ponteggi comporterà una impossibilità di utilizzo del marciapiede nelle aree suindicate, obbligando i pedoni a transitare nel lato opposto della strada;

VISTO che, secondo il progetto, sulla via Sassari non è possibile garantire il passaggio dei pedoni sul marciapiede opposto, poiché nel progetto i lavori in oggetto verranno eseguiti contemporaneamente;

CONSIDERATO che in Via Genova lato muro del mercato sono presenti degli stalli di sosta e un passaggio pedonale;

VISTO che sul lato di via Genova il ponteggio verrà montato in 15 giorni;

RITENUTO opportuno procedere, per quanto sopra detto e rappresentato alla istituzione, nel tratto di strada in argomento: a) del divieto di sosta integrato da pannello con rimozione con validità dalle ore 08:00 / 20:00, in Via Genova lato muro del mercato, da l’intersezione con via Cagliari e con via Sassari; b) del divieto di sosta integrato da pannello con rimozione con validità dalle ore 08:00 / 20:00, lato sinistro in via Cagliari , nel tratto tra l’intersezione con via Mazzini, nell’area ora occupata dagli stalli per disabili, dal primo stallo disabili compreso fino all’inizio dello stallo destinato al carico e scarico delle merci; c) della soppressione di numero 3 stalli per disabili, occupati dall’area di cantiere d) al montaggio del ponteggio che occuperà il marciapiede sul lato sinistro della facciata del mercato civico in via Sassari in modo che non sia concomitante col montaggio del ponteggio sul marciapiede sul lato destro della medesima strada, in modo da consentire il passaggio dei pedoni, col procedere dei lavori, alternativamente sul marciapiede opposto a quello dove viene montato il ponteggio.

SENTITO il parere favorevole del Comando di Polizia Locale;

VISTA la Determinazione Dirigenziale n. 924 del 27.03.2019 del Comune di Alghero;

VISTA il Verbale di Consegna Lavori prot. 29105/2019 del 04.04.2019;

VISTI gli artt. 5, 6 e 7 del Codice della Strada approvato con D. Lgs. 30 aprile 1992 n°285.

VISTO il Regolamento di Esecuzione e di Attuazione del Nuovo Codice della Strada, approvato con D.P.R. 16 dicembre 1992 n°495.

O R D I N A

ed istituisce, per i motivi tutti espressi in premessa e qui integralmente richiamati: 

  • dal giorno 08.04.2019 fino al 16.07.2019 il divieto di sosta integrato da pannello con rimozione con validità dalle ore 08:00 / 20:00, sul lato sinistro in via Cagliari, nel tratto tra l’intersezione con via Mazzini, nell’area ora occupata dagli stalli per disabili, dal primo stallo disabili compreso fino all’inizio dello stallo destinato al carico e scarico delle merci la seguente disciplina della circolazione stradale; 
  • dal giorno 08.04.2019 fino al giorno 22.04.2019 e in ogni caso fino al montaggio e l’approntamento del ponteggio, in via Genova lato sinistro, dall’intersezione con via Cagliari e via Sassari, il divieto di sosta integrato da pannello con rimozione con validità dalle ore 08:00 / 20:00; 
  • dispone la soppressione di numero 3 stalli per disabili, occupati dall’area di cantiere 
  • dispone che il montaggio del ponteggio che occuperà il marciapiede sul lato sinistro della facciata del mercato civico in via Sassari non sia concomitante col montaggio del ponteggio sul marciapiede sul lato destro della medesima strada, in modo da consentire il passaggio dei pedoni, col procedere dei lavori, alternativamente sul marciapiede opposto a quello dove viene montato il ponteggio.

Quanto stabilito con la presente ordinanza verrà evidenziato in loco con la prescritta segnaletica verticale, orizzontale e luminosa. Rimangono invariati gli altri obblighi, divieti e limitazioni insistenti sulla predetta carreggiata.

I veicoli sorpresi nei siti interessati dai divieti potranno essere rimossi coattivamente a mezzo carro-attrezzi e trasportati presso la depositeria. Gli stessi potranno essere restituiti ai legittimi proprietari od aventi diritto, solo previo pagamento, delle spese di intervento, rimozione, trasporto e custodia.

E' fatto obbligo a chiunque spetti osservare e fare osservare quanto prescritto con la presente Ordinanza.

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso, in via giurisdizionale, al Tribunale Amministrativo Regionale della Sardegna con sede in Cagliari entro 60 (sessanta) giorni o, in via alternativa, al Presidente della Repubblica entro 120 giorni; termini questi decorrenti dalla pubblicazione del presente provvedimento nelle forme di legge.

In relazione al disposto dell'art. 37, comma 3, del D. Lgs. 30/4/1992 n°285 e ss.mm.ii, sempre nel termine di 60 giorni dalla pubblicazione, potrà essere proposto ricorso, da chiunque abbia interesse all’apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, secondo la procedura prevista dall’art. 74 del D.P.R. 16/12/1992 n°495 e ss.mm.ii.

Scarica il testo integrale dell'ordinanza in formato pdf

Condividi su:

Vai su