Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


null

Fertilia in Movimento | Fertilia in Movement

21 maggio 2017    |    Evento dal 21 maggio 2017  al 27 maggio 2017

    Agricoltura e alimentazione Ambiente Arte e cultura Associazioni Cittadini e vita pubblica Istruzione e formazione Politiche e Istituzioni Politiche sociali Salute e benessere Sport e tempo libero Tecnologia e innovazione Trasporti e infrastrutture Turismo    |    Anziano Associazione Cittadino Disabile Genitore Giovane Imprenditore Lavoratore Studente

Fertilia in Movimento | Fertilia in Movement

Un progetto interculturale di rigenerazione urbana

Da domenica 21 a sabato 27 maggio 2017 | Fertilia

 

Workshop internazionale di autocostruzione collettiva tra abitanti e nuovi cittadini migranti, studenti e docenti, bambini e genitori, artisti e rappresentanti delle istituzioni, cittadini

Fertilia è una centralità urbana di Alghero in termini di interculturalità e accoglienza, per questo il “suo movimento” fin dalla sua fondazione è un intreccio di genti e culture in un territorio di grande rilevanza ambientale.
In continuità con le attività culturali previste per i festeggiamenti dell’80° anno dalla fondazione della borgata di Fertilia in collaborazione con il Parco di Porto Conte - previste per il 21 maggio - il laboratorio internazionale proposto dal Dipartimento di Architettura Design e Urbanistica dell’Università di Sassari ha come obiettivo la sperimentazione di azioni di rigenerazione urbana degli spazi pubblici e di uso collettivo con gli abitanti e le istituzioni, i bambini e le scuole, gli studenti e l’università, i cittadini migranti e i centri di prima e seconda accoglienza, tutti i partecipanti del workshop.
Il laboratorio di Fertilia propone momenti di riflessioni, pratiche di autocostruzione ed eventi artistici che riguardano il senso dell’abitare: abitanti e nuovi cittadini, studenti e docenti, bambini e genitori, artisti e rappresentanti delle istituzioni diventano interpreti di un progetto di innovazione sociale ponendosi come agenti del cambiamento. La condivisione di momenti di confronto sul tema dell’interculturalità consente di riaffermare valori come la convivialità urbana, il senso di appartenenza, la qualità dello spazio fisico, la capacità della città di riconfigurarsi costantemente nel cambiamento proposto dalla nostra contemporaneità.


Il workshop si inquadra nelle attività del progetto culturale “Territori e Culture in Movimento” nell’ambito del protocollo di intesa inter-istituzionale sulla multiculturalità. “Territori e Culture in Movimento” è un progetto interculturale che propone un’utopia realizzabile per i cittadini che vogliono essere protagonisti del futuro dei territori che abitano, proiettandosi dal sogno al progetto di una città migliore. 


PROGRAMMA

Da lunedì 22 a venerdì 26: WORKSHOP UNIVERSITARIO__SOIL BAG BUILDINGS
Il laboratorio di autocostruzione di piccole attrezzature urbane in spazi pubblici di Fertilia. I micro-interventi sono realizzati attraverso “sacchetti di suolo”, utilizzati con una tecnica sviluppata da EAHR e CalEarth. Si propongono diverse configurazioni dello spazio per la fruizione collettiva interpretando i luoghi della convivialità e dell’interazione tra culture.

Da lunedì 22 a venerdì 26: WORKSHOP__ARCHITETTURA FERTILE
Laboratori di autocostruzione con materiali di recupero e con argilla e paglia. Il laboratorio interessa processi di autocostruzione con materiali eco compatibili di e scarto provenienti da cantieri, riciclati, abbandonati e riutilizzati. L’intento è quello di dotare un percorso all’interno delle aree verdi della borgata di attrezzature per la sosta, e con installazioni temporanee realizzate durante il workshop. L’obiettivo del workshop è anche l’apprendimento delle tecniche di costruzione di un forno-barbecue in terracruda. Grazie alle conoscenze tecniche di un esperto, il laboratorio prevede la modellazione dell’argilla con la paglia, con l’intento di creare sedute, panchine o cordoli di aree verdi.
E' previsto inoltre un laboratorio per creare un semenzaio con materiali di recupero e riciclati. Insieme ai bambini delle scuole elementari si creerà un semenzaio con materiali di riciclo, per sostituire gli oggetti altrimenti aquistabili nei negozi specifici per queste attività. L'obiettivo è sensibilizzare i bambini al riciclo tramite la creazione di piccole aiuole ornamentali localizzate nel Lungomare della borgata.

Da lunedì 22 a venerdì 26: WORKSHOP__SPORT & ARCHITETTURA
Il campo sportivo della Parrocchia di Fertilia è un’area sportiva accogliente, non solo in senso fisico. È uno spazio interculturale per definizione che ha ospitato fin dalla sua fondazione gruppi di ragazzi e giovani provenienti da diverse culture. Attualmente è lo spazio più accessibile della città che ha accolto e accoglie diversi giovani ospiti del centro di accoglienza temporanea per migranti provenienti da diversi Paesi nei momenti di svago. Il laboratorio si prende cura del campo in un’azione di manutenzione condivisa tra abitanti, cittadini migranti e studenti per riaffermare lo spirito inclusivo dello sport.

Da lunedì 22 a venerdì 26: LABORATORIO ARTISTICO DI COSTRUZIONE__UN MONUMENTO, UNA TORRE, UNA VISIONE DEL PROPRIO HABITAT
Come rivitalizzare un quartiere, come stimolare una nuova visione di esso? Come indurre un processo di consapevolezza della ricchezza e del valore del proprio centro urbano? Come coinvolgere i cittadini in questo processo per renderli protagonisti nella rivitalizzazione del quartiere attraverso un percorso creativo? Il laboratorio proposto mira alla creazione di un monumento, espressione dell’immagine e dei desideri dei bambini, ragazzi, giovani e adulti che aderiscono al progetto. Attraverso il processo partecipativo si individua il tema a cui dedicare un monumento autocostruito, che ne ricordi l’importanza al ‘Viaggiatore’ che visita Fertilia. Il laboratorio si conclude con l’inaugurazione pubblica del monumento.

Da lunedì 22 a venerdì 26: LABORATORIO DI STREET ART A FERTILIA
Giovani artisti sardi si esibiranno nel contesto della Piazza San Marco, nella produzione di manufatti artistici su diversi supporti come muri, pannelli e altro. Con diverse tecniche di rappresentazione questo laboratorio interpreta il concetto di interculturalità sotto diversi punti di vista che i partecipanti, guidati dagli artisti, potranno esprimere.

Lunedì 22 dalle 9 alle 18: LABORATORIO ARTISTICO DI COSTRUZIONE__GIOCHIAMO CON IL MONDO
Giocare per conoscere il mondo, per comunicare e relazionarsi con gli altri. Il laboratorio è il presupposto per mettere a confronto l’espressione emotiva, la voglia di confrontarsi e il piacere per un’attività che approfondisce conoscenze ed esperienze dei diversi continenti del mondo.

Mercoledì 24 dalle 17 alle 19: LABORATORIO ARTISTICO DI COSTRUZIONE__A CACCIA DI AQUILONI
Laboratorio di costruzione di acquiloni con materiale di riciclo (carta uova di Pasqua) in cui sono invitati a partecipare adulti e bambini e tutti i partecipanti del workshop.

Sabato 27 dalle 18: PERFORMANCE URBANA__ENTROPIA LA MISURA DEL DISORDINE
Inedita performance urbana che nasce dal concetto di entropia, “la misura del disordine”. Come tante molecole gli uomini “viaggiano” e si muovono in maniera apparentemente disordinata. Attraversano lo spazio, le città, il pianeta in quello che si potrebbe defnire un caos “ordinato”. E così il grigiore delle città si colora e si anima, in un continuo incontro di “particelle”, di culture, di vite. A volte si decide di partire, a volte si è costretti a farlo. A volte ci si muove con coscienza, altre volte si è come “trasportati” dal vento, dagli eventi, dal caso.

Mercoledì 24 dalle 15 alle 16.30: SEMINARIO__CULTURE IN MOVIMENTO
I ragazzi della Guinea, del Bangladesh, della Costa D’Avorio, della Somalia, ospiti del centro Temporaneo di Accoglienza Vel Marì, e alcuni studenti Erasmus, provenienti dalla Tunisia, raccontano i loro territori e le loro culture.
Il seminario è parte delle iniziative culturali proposte dal DADU-Uniss, ASCE e SPAZIO-T, in cui nuovi abitanti della città di Alghero si raccontano attraverso le storie e le culture dei Paesi d’origine. Il seminario alimenta il processo di conoscenza reciproca tra cittadini provenienti da diversi contesti e che abitano la Sardegna in modo stabile o temporaneo.

Sabato 27 dalle 9.30 alle 13.30: CONVEGNO__SPAZI IN MOVIMENTO E PROCESSI DELL’INTERCULTURALITÀ
Città come Fertilia possono favorire alcune riflessioni sul significato dell’interculturalità in ambienti che superano i codici convenzionali delle città consolidate e delle sue popolazioni radicate. Se l’abitare ha stimolato e stimola ancora il senso del luogo in termini di radicamento e di stabilità della dimora, al contempo il movimento di culture apre la città a nuove modalità di vivere gli spazi della città e a differenti forme di appartenenza generate da fenomeni urbani emergenti anche di natura temporanea. Si discute sulla possibilità di mettere in atto progetti innovativi che partondo dalle reali esigenze dei territori che possano ridefinire, nelle forme di cooperazione tra abitanti e reti inter-istituzionali, i concetti di convivenza, qualità urbana, sicurezza sociale, accoglienza.

Sabato 27 dalle 15 alle 23: FESTA FINALE__PORTICI VIA POLA
Esibizione del laboratorio musicale di sperimentazione condotto dai ragazzi del Vel Marì, dello SPRAR di Alghero insieme agli studenti del Dipartimento di Architettura e Urbanistica di Alghero.

PARTNER: Dipartimento Architettura Design e Urbanistica Università degli Studi di Sassari; Comune di Alghero; Comune di Castelsardo; Università dei Bambini Università degli Studi di Sassari; Parco di Porto Conte; Ente Giuliano di Sardegna EGIS onlus; Istituto Comprensivo Scolastico 1 Alghero, plesso Fertilia; Decamaster - Uniss; Compagnia teatrale Theatre en Vol; Cooperativa La Luna, CTA Vel Marì; Archivi del Sud; Associazione Sarda Contro l’Emarginazione; Il Filo del Discorso; Associazione Concertistica Jana Project; Alter Alias; Associazione Emergency Architecture & Human Rights; Comitato della Borgata di Fertilia; Comitato Festeggiamenti San Marco Fertilia; Università della Terza Età; Fondazione ARIA NO MAN’S LAND; Scuola di Teatro Spazio T; Gruppo Umana Solidarietà GUS; Gruppo AFRIKASIALGHERO; Associazione MamaTerra Sardegna; Associazione Trillerò; Rete delle Donne Alghero; Libreria Cyrano; Associazione culturale Malik; Si Fa Così 2.0.

Condividi su:

Vai su